fbpx
  • Chiama: +39.333.77.55.347
  • Email: info@testside.it

FAQ

Cosa significa sito web statico?

Un sito web statico, é  strutturato da un insieme di pagine indipendenti, ognuna delle quali è il contenitore unico di contenuti testuali e grafici. Le pagine si trovano sul web serve

Cosa significa sito web dinamico?

Come dice il nome, un sito web dinamico, cambia dinamicamente aspetto mostrando contenuti diversi in funzione di determinati fattori. Tutti i contenuti sono infatti conservati all’interno di un database (quindi non inseriti nelle singole pagine), per essere resi fruibili, recuperando e filtrando i dati generando le pagine web mediante interrogazioni.

Cos’è un CMS?

CMS (content management system), nati come sistemi gestionali per permettere di gestire i contenuti di un sito web ad oggi vengono utilizzati molto frequentemente per realizzare siti, modificandoli all’occorrenza in base alle esigenze del cliente, abbattendo notevolmente costi iniziali e di gestione, tanto da guadagnarsi il termine di vera e propria piattaforma web.
Queste piattaforme consentono al cliente finale di poter gestire i contenuti del sito in completa autonomia, senza dover conoscere i diversi linguaggi di programmazione web e/o senza interventi da parte del professionista, se non in fase di personalizzazione od integrazione di funzionalità avanzate.
Sostanzialmente possiamo suddividere le tipologie di piattaforme in due categorie:
CMS proprietari:  sviluppati ad-hoc dal Web Developer
CMS open source: ( JoomlaMagentoPrestashopWordPress)
Entrambi le soluzioni permettono di ottenere ottimi risultati, ma a seconda delle esigenze è preferibile identificare quale meglio si adatti alle specifiche funzionali del sito web da realizzare.

Cosa significa SEO?

Con il termine ottimizzazione per i motori di ricerca (in lingua inglese Search Engine Optimization, in acronimo SEO) si intendono tutte quelle strategie ed attività volte a migliorare la scansione, l’indicizzazione e la catalogazione di un documento presente in un sito web, da parte dei crawler dei motori di ricerca (quali ad es. GoogleYahoo!BingYandexBaidu ecc.) al fine di migliorare (o mantenere) il posizionamento nelle SERP (pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti del web) nei risultati non a pagamento, detti risultati “puri” o “organici“. Ne consegue, che il buon posizionamento di un sito web nelle pagine di risposta dei motori di ricerca è direttamente proporzionale alla visibilità dei prodotti/servizi venduti.
Dando per scontato che Google sia il motore di ricerca di gran lunga più utilizzato al mondo,  la maggior parte delle attività SEO riguardano lo studio dell’algoritmo proprietario di Google e dei suoi periodici aggiornamenti, implementando le relative azioni per rendere i siti più “graditi” a tale algoritmo, ma sfruttare parallelamente anche motori di ricerca alternativi,  può risultare comunque efficace ed interessante.

Cosa significa SEM?

Il search engine marketing (SEM) comprende tutte le attività e strategie di marketing al fine di migliorare (o mantenere) il posizionamento nelle SERP (pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti del web) nei risultati a pagamento, generando traffico qualificato verso un determinato sito web.
Lo scopo è canalizzare all’interno del proprio sito web, tramite i motori di ricerca, il maggior numero di visitatori realmente interessati ai suoi contenuti.

Cosa significa SERP?

Con il termine ottimizzazione per i motori di ricerca (in lingua inglese Search Engine Optimization, in acronimo SEO) si intendono tutte quelle strategie ed attività volte a migliorare la scansione, l’indicizzazione e la catalogazione di un documento presente in un sito web, da parte dei crawler dei motori di ricerca (quali ad es. GoogleYahoo!BingYandexBaidu ecc.) al fine di migliorare (o mantenere) il posizionamento nelle SERP (pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti del web) nei risultati non a pagamento, detti risultati “puri” o “organici“. Ne consegue, che il buon posizionamento di un sito web nelle pagine di risposta dei motori di ricerca è direttamente proporzionale alla visibilità dei prodotti/servizi venduti.
Dando per scontato che Google sia il motore di ricerca di gran lunga più utilizzato al mondo,  la maggior parte delle attività SEO riguardano lo studio dell’algoritmo proprietario di Google e dei suoi periodici aggiornamenti, implementando le relative azioni per rendere i siti più “graditi” a tale algoritmo, ma sfruttare parallelamente anche motori di ricerca alternativi,  può risultare comunque efficace ed interessante.